Festivals and events in Milan

Festival and Events in Milan

Live our Milano with us: fashion weeks, feast days, and whole nights dedicated to whooping it up!

Many of the art, design and fashion events in Milan are actually trade fairs; often it’s their fringe events and parties that take the city by storm.

The most traditional festivals in Milan generally used to be located around its prominent churches: primarily the Duomo, but also in residential neighbourhoods.

Commercial events in Milan take place at Fieramilano which is located in Rho, in the north-western outskirts of the city.

Our tip is to find out what’s going on before visiting the city of Milan: the atmosphere generated by international events…..

Continua a leggere

Italiano con Madame Butterfly

Italiano con la Prima della Scala:Madame Butterfly

Il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio,  l’opera giapponese di Puccini, Madame Butterfly, aprirà la nuova stagione 2016-2017 del Teatro alla Scala di Milano. La direzione sarà di Riccardo Chailly.

1. Completa le frasi con i verbi al passato remoto

Madama Butterfly di Giacomo Puccini (avere) __________ la sua prima assoluta al Teatro alla Scala il 17 febbraio 1904 con la direzione di Cleofonte Campanini e Rosina Storchio protagonista. (essere) __________ una serata contrastata

Clicca qui per fare tutti gli esercizi di italiano con la Prima della Scala.

Festeggia il Natale con Noi!

Festa di Natale: pranzo, musica e regali per tutti!

Giovedì 15 Dicembre festeggia il Natale con noi! Ti aspettiamo alle 13.15 al nostro pranzo di Natale!

La nostra scuola di italiano si immergerà nell’atmosferà natalizia: pranzo, musica e regali per tutti!

E se sei fortunato potrai vincere un CORSO DI ITALIANO GM40 per il mese di gennaio: 2 ore al giorno dal lunedì al venerdì per 4 settimane per un valore di 390 euro!

Per partecipare alla festa scrivi il tuo nome in bacheca a scuola o inviaci un’email a ilcentro@ilcentro.net per confermare la tua presenza entro il 9 Dicembre per poter organizzare tutto al meglio!

Buon Natale! Ti aspettiamo!

Italiano in cucina: le patate

Italiano in cucina con le patate

La patata è un tubero commestibile ottenuto dalle piante della specie Solanum tuberosum, molto utilizzato a scopo alimentare.

Un corso di lingua e cucina italiana…per noi è la combinazione perfetta per vivere e gustare fino in fondo la cultura italiana attraverso due delle sue componenti più importanti.

Eccovi alcune attività dell’Italiano in cucina con le patate!

Esercizio 1. Collegate la prima parte della frase con la seconda.

Esistono quattro tipi di patata che si trovano normalmente in commercio:

1. Patate a pasta gialla, dalla polpa compatta, derivano il loro colore dalla presenza di caroteni. Sono impiegate per le patatine fritte industriali e casalinghe, ma sono adatte anche per le insalate e le cotture in forno……

Clicca qui per fare tutti gli esercizi dell’Italiano in cucina!

Italiano con le canzoni.

Italiano con le canzoni: "O è natale tutti i giorni"

 

Il Natale si avvicina, una bella canzone per immergerci nella sua calda atmosfera ed è subito festa! L’italiano con le canzoni vi permette anche di migliorare la comprensione della lingua e la vostra pronuncia.

La canzone che abbiamo scelto “O è Natale tutti i giorni”, è cantata da Luca Carboni e Jovanotti nel 1993. E’ la prima cover italiana di “More Than Words”, una canzone del gruppo americano degli Extremes.

.Clicca qui per migliorare con noi il tuo italiano con la canzoni!

Corsi di cucina italiana

LUNEDI, 28 NOVEMBRE 2016

ore 19.30-22.30

CENA DI NATALE

ANTONIO MARCHELLO
SOCIALKITCHEN

 

 

Una delle persone più interessanti ed ecclettiche (oltre che simpatiche) che abbiamo conosciuto negli ultimi anni è Antonio Marchello. Non è facile definirlo perché ha tantissime qualità: già da bambino, affascinato dalle pentole di sua madre, decide di intraprendere l’intrigante professione del cuoco che però negli anni -si vede- gli sta stretto ed esplora presto tanti mondi nuovi, ma sempre legati alle pentole. La sua sensibilità psicologica lo spinge verso la formazione e la docenza, la sua curiosità verso l’editoria con due splendidi libri, “Unforchettabol”, conversazioni con i 12  principali chef milanesi, e subito il seguito con i comici. Ora oltre ad essere trainer aziendale, personalchef e docente in importanti scuole di cucina, si muove sul palcoscenico di Zelig, ma soprattutto ha ideato un inedito e divertentissimo programma di cucina su web, invitando chef e foodies a cucinare un piatto in diretta e in diretto contatto con gli spettatori a casa che lo seguono e chattano con lui e gli chef, con gli ingredienti pronti nelle loro cucine. Secondo me Socialkitchen, che va in onda ogni lunedì e martedì dalle 20-21 su www.socialkitchen.it,  riassume al meglio la sua personalità.

 Ad Antonio abbiamo affidato il tema più delicato della stagione: il pranzo di Natale, rispolverando le sue origini siciliane a me tanto care.

 €70

MERCOLEDI, 30 NOVEMBRE 2016

ore 19.30-21.30

SPECIALE RISOTTO

risotto-alla-zucca

Euro 40

 

 

Milano: la storia di una rinascita

bn

La mostra Milano Storia di una rinascita , dal 10 novembre al 12 febbraio 2017 aPalazzo Morando, a cura di Stefano Galli, organizzata dall’associazione Spirale d’Idee e promossa dal Comune di Milano, con 170 immagini d’epoca, video, documenti, reperti bellici, oggetti di design, cimeli, manifesti e molto altro, racconta un periodo cruciale della storia di Milano tra la fine della seconda guerra mondiale e la ricostruzione.

All’inizio ci sono i grandi bombardamenti del 1943, quando Milano diviene oggetto di reiterati attacchi che ne segnano per sempre il profilo.

L’esposizione prosegue con il racconto di alcuni aspetti della quotidianità in tempo di guerra, con un occhio anche alle relazioni sociali tessute in un momento tanto difficile e drammatico.

Terminato il racconto del periodo bellico, la rassegna propone la scoperta degli anni ricchi della ricostruzione passata però anche per la distruzione di edifici storici e di pregio che, anche se furono danneggiati solo marginalmente dalle bombe, vennero sacrificati alla modernità o alla speculazione, come Palazzo Trivulzio, Palazzo Visconti sul Naviglio, Palazzo Pertusati Gropallo, il teatro Manzoni di piazza San Fedele e di molti altri luoghi ormai dimenticati.

I cambiamenti urbanistici vanno in parallelo al mutamento radicale di una società che uscita da vent’anni di regime e da cinque di guerra, riassapora lentamente la libertà, con nuovi negozi e nuove forme d’impiego.

Mentre sorgono nuovi quartieri, come il QT8, e nuovi edifici vengono inseriti nel contesto del centro cittadino grazie ai progetti degli architetti Moretti, Figini, Pollini, Bottoni, Portaluppi e lo studio BBPR, arriva in piazza San Babila la prima cabina telefonica installata in Italia, si afferma la grande scuola del design e Palazzo Reale ospita nel 1953 una mostra monografica dedicata a Pablo Picasso.

Tutto questo portò alla nascita delle basi per il boom economico  di Milano nel panorama italiano ed europeo.

Milano Storia di una rinascita

Palazzo Morando, Milano

Dal 10 novembre al 12 febbraio 2017

Orari: Lunedì: chiuso; Martedì, mercoledì e venerdì: 10.00-19.00; giovedì: 10.00-22.30; sabato e domenica: 10.00-19.30

Biglietti (comprensivi di audioguida):  intero: € 10,  ridotto: € 8 (Under 26, Over 65, insegnanti e tutte le convenzioni, gruppi adulti).