Milano: classifica dei dieci luoghi da visitare assolutamente!

milano-top-ten

Milano è una città culturalmente ricca e frizzante, piena di fascino e di attrattive, di storie personali che si sono intrecciate tra loro creando la Storia della città e dell’Italia intera. Monumenti che testimoniano la storia del capoluogo lombardo dall’antichità ai giorni nostri, musei di fama internazionale, teatri, luoghi di svago e di ritrovo.

 

Qualunque siano i vostri interessi, Milano saprà soddisfarli.

Che abitiate a Milano, che siate dei turisti o siate qui di passaggio per lavoro o semplicemente per caso … non potrete dire di conoscere Milano se non avete mai visitato i luoghi simbolo della città della Madonnina!

Per questo abbiamo creato per voi una classifica dei 10 luoghi che dovrete assolutamente visitare, partendo ovviamente dal “cuore di Milano”: l’area monumentale racchiusa tra piazza Duomo e piazza della Scala. In questo spazio così circoscritto si trova sia il centro religioso della città (Duomo e Arcivescovado) che quello amministrativo (palazzo Marino), passando per famosi luoghi dello shopping e della cultura (la Galleria, la Rinascente e il teatro alla Scala).

Un’imperdibile top 10 che potrete poi arricchire a seconda dei vostri interessi.

Cliccate sul nome del monumento o del luogo per accedere alla pagina web dedicata.

 

DUOMO DI MILANO

La gigantesca cattedrale colpisce per le sue grandiose forme gotiche e il chiarore dei suoi marmi; è sormontata dalla celebre Madonnina, simbolo della città dagli inizi dell’Ottocento.
Punto di partenza per la visita di Milano, si trova sull’omonima piazza, accanto alla Galleria Vittorio Emanuele II e il Palazzo Reale (sede delle grandi mostre).

 

QUARTIERE DI BRERA e PINACOTECA DI BRERA

Un tempo quartiere di artisti e intellettuali bohemien, è oggi uno dei luoghi più cool della città, ricco di gallerie d’arte, d’antiquariato, raffinate boutique, showroom di design, piccoli ristoranti e localini dove consumare l’immancabile aperitivo.
La Pinacoteca, al 1° piano dello storico Palazzo di Brera, conserva preziosissime opere, tra cui il Cristo morto di Mantegna e la Cena in Emmaus di Caravaggio. Qui è conservato il celebre Bacio di Hayez.

CASTELLO SFORZESCO

Costruito nel Quattrocento come sontuosa dimora dei duchi di Milano, gli Sforza, ha subito forti cambiamenti nel corso dei secoli.
La più importante architettura rinascimentale della città ospita oggi al suo interno numerosi musei, e vi è esposta la Pietà Rondanini, capolavoro di Michelangelo. Alle sue spalle si apre il Parco Sempione: il più grande polmone verde della città.

CENACOLO VINCIANO

Capolavoro di Leonardo da Vinci, l’Ultima Cena (o Cenacolo) venne dipinta nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie tra il 1494 e il 1497, per volontà di Ludovico il Moro.
Appena diventato di diritto signore di Milano, il Moro, decide infatti di realizzare nell’attigua chiesa il mausoleo suo e delle sua famiglia.

TEATRO ALLA SCALA

Uno dei teatri più famosi del mondo, in cui hanno esordito Verdi e Puccini. Costruito nella 2° metà del ‘700 dall’architetto Piermarini, prende il nome dalla chiesa di Santa Maria alla Scala, demolita per lasciar posto al nuovo edificio. E’ possibile visitare i palchi e le sale, parte integrante del museo teatrale alla Scala.

IL QUADRILATERO DELLA MODA

E’ il quartiere dell’alta moda e del lusso, delimitato da 4 prestigiose strade: via Montenapoleone, via Sant’Andrea, via della Spiga e via Manzoni; non meno rinomate sono le altre strade interne, parallele tra loro: via Borgospesso, via Santo Spirito e via del Gesù.
Oltre a prestigiosissimi marchi di moda italiani e internazionali, vi si trova la casa museo Bagatti Valsecchi e la storica pasticceria Cova.

I NAVIGLI

Milano era un tempo città d’acqua, circondata da canali navigabili detti Navigli. Oggi molti sono stati colmati e al loro posto si trovano grandi arterie stradali, ma restano nella zona sud-ovest di Milano il naviglio Pavese e il Naviglio Grande: entrambi luoghi pittoreschi e suggestivi. Il più caratteristico e movimentato è il Naviglio Grande, pieno di locali e ristoranti, che conserva scorci di altri tempi come il vicolo dei lavandai e le caratteristiche case a ringhiera. Qui un tempo ha abitato la poetessa Alda Merini.

SANT’AMBROGIO

Simbolo della Milano paleocristiana e medievale, la basilica di Sant’Ambrogio è una delle chiese più antiche della città, fatta erigere dal vescovo Ambrogio tra il 379 e il 386 sul luogo di sepoltura dei primi martiri. Ricostruita in epoca Carolingia, ha assunto il definitivo aspetto alla fine dell’XI sec., capolavoro del romanico lombardo. Al suo interno, imperdibile il mosaico del sacello di san Vittore in Ciel d’Oro (fine V sec.) e l’altare in oro di Vuolvinio (835).

 

MUSEO DEL ‘900

Interamente dedicato all’arte del ‘900, principalmente italiana, è stato inaugurato nel dicembre 2010. Situato nella centralissima piazza Duomo, si sviluppa all’interno del palazzo dell’Arengario e al 2° piano dell’adiacente Palazzo Reale. Tra i tanti capolavori che hanno fatto la storia dell’arte contemporanea, vi segnaliamo il neon di Fontana (visibile dalla piazza) e i suoi “tagli”, e la provocatoria “merda d’artista” di Manzoni.

 PINACOTECA AMBROSIANA

In pieno centro cittadino, la Pinacoteca e la Libreria sono strettamente legate al periodo della Controriforma. Fondata (1607-1620) dal cardinal Federico Borromeo con lo scopo di riformare gli studi sacri e le arti figurative in conformità agli orientamenti fissati dal Concilio di Trento, è un’istituzione ufficiale diocesana. Al suo interno il Codice Atlantico e il Musico di Leonardo, la Canestra di frutta di Caravaggio e il cartone della Scuola di Atene di Raffaello.

Annunci

Messo il tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: