Archivio mensile:luglio 2014

Vacanze a Milano…

 

 

image

 

Manifestazione ormai diventata tradizionale a Milano e che si ripete da diversi anni…per chi resta in citta’ il mese di agosto!

Chagall torna a Milano

Mostra dedicata a Marc Chagall a Palazzo Reale (Milano)
Presso Palazzo Reale Dal 17/09/2014 Al 18/01/2015

Palazzo Reale
Piazza Duomo,Milano
ORARIO
Dalle 9
COSTO
Da 10 euro

image

La più grande retrospettiva mai dedicata in Italia a Marc Chagall, il grande pittore russo naturalizzato francese morto nel 1985.

In sei sezioni e oltre 200 opere il percorso racconterà i primi anni in Russia, il primo soggiorno francese e il successivo rientro

Duomovie…

imageProseguono gli appuntamenti di Duomovie per venerdì 18 e lunedì 21 luglio 2014.

Venerdì 18 luglio alle ore 21 le Terrazze del Duomo di Milano ospiteranno per il prossimo appuntamento la proiezione del lavoro di Guido Chiesa “Io sono con te”, film del 2010 che ci porta nella Galilea di duemila anni fa.

Lunedì 21 luglio alle ore 21 seguirà il capolavoro di Franco Zeffirelli “Fratello Sole, Sorella Luna”, dedicato a San Francesco d’Assisi: un racconto in cui il regista mette in luce la scelta coraggiosa e anticonvenzionale di un uomo che sceglie di seguire l’ispirazione divina. Un’opera poetica che, nel 1972, valse al regista il David di Donatello per la miglior regia.

Il ricavato di questi eventi sarà infatti interamente destinato a favore del progetto di raccolta fondi Adotta una Guglia, a sostegno dei Grandi Lavori della Veneranda Fabbrica. 

 

Anguria: ricette fresche anti-caldo!

image
L’anguria o cocomero è il frutto dell’Estate e permette di preparare delle deliziose ricette fresche anti-caldo, e non pensate che queste si limitino ad una macedonia o al famoso gelo d’anguria, gloria della cucina siciliana, sono di tanti tipi diversi e ci sono anche dei gustosi piatti salati. L’anguria è veramente il frutto dell’Estate, leggerissima, ricchissima di acqua e di sali minerali, aiuta a recuperare le  sostanze perse con la sudorazione e non attenta alla linea!!!

GELATO IN CESTINO DI ANGURIA

1 grossa anguria
gelati misti al gusto di pistacchio, crema e limone
succo di limone
Preparazione:
Eliminate dalla calotta superiore dell’anguria 2 grossi spicchi, in modo che rimanga solo una fascia centrale. Da questa eliminate la polpa, utilizzando uno scavino per gelato.
Create un manico e intagliate i bordi della polpa a zigzag. Mettete da parte le palline di anguria e irroratele con succo di limone.
Scavate tante palline di gelato e riempite con queste l’anguria, cercando di alternare i vari colori e mettendovi insieme anche la polpa di anguria.
Servite immediatamente.
image  

 

 

 

Mostra di Vincent Van Gogh a Milano “L’uomo e la terra” 2014

image

Dal 18/10/2014 Al 03/03/2015

A 62 anni di distanza dall’ultima grande mostra che stupì Milano torna a Palazzo Reale il genio di Vincent Van Gogh, con oltre 50 opere provenienti da tutto il mondo per raccontare la terra e i suoi frutti, l’uomo, gli umili, la vita rurale e agreste in un percorso inedito verso le tematiche di Expo 2015.

Van Gogh, nato a Zundert (Paesi Bassi) nel 1853, è uno dei più famosi artisti nella storia dell’arte mondiale. Conosciuto per uno stile post-impressionista, emozionale e dalla bellezza rude, ha segnato una delle epoche più fiorenti della pittura europea.

 

SPECIALE EXPO – WORK IN PROGRESS!

Speciale expo

Moda, Musica, Shopping, Cucina, Arte o Design …qualunque sia la vostra passione, stiamo preparando un programma speciale per l’Expo su misura per voi. Un programma per soddisfare il vostro desiderio di arricchimento e curiosita’ su cibo, arte e cultura.

http://scuola-italiano-milano.com/corsi.php?selezione=69

L’italiano: lingua della musica

L'italiano in musica

Al tempo di Mozart  l’italiano era la lingua della musica. È proprio così. Dal XVI secolo in poi la musica italiana si è diffusa in tutta Europa, e i musicisti italiani sono andati a suonare e a insegnare musica in tutto il mondo. Il poeta che nel XVIII secolo ha diffuso la moda di scrivere poesie per la musica era italiano: si chiamava Pietro Metastasio. Dopo di lui, il melodramma, l’opera lirica italiana ha avuto una grande fortuna e una grande tradizione. Mozart, il grande musicista austriaco vissuto anche lui nel XVIII secolo come Metastasio, ha messo in musica tre bellissime opere liriche scritte in italiano; in più, sono in lingua italiana molte opere importanti della storia della musica, per esempio quelle di Vincenzo Bellini, Gioacchino Rossini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini. Un’altra cosa: in molte lingue del mondo, le parole che riguardano la musica sono di origine italiana. Alcune indicano strumenti musicali come il violino, il violoncello, il pianoforte (inventato da un italiano). Altre parole indicano generi di musica o di canto: per esempio aria, capriccio, fantasia, fuga, sinfonia. Sono italiane anche le parole che indicano i tempi musicali, come adagio, allegro, presto. Infine, sono italiane le parole che indicano i tipi di cantanti lirici, come per esempio il tenore o il soprano.