Archivio mensile:ottobre 2014

A scuola di cucina con un occhio alla tradizione ed uno alla modernita’!

Milano nasconde alcuni angoli che è un peccato non conoscere: uno di questi è IL GIARDINO DEI SAPORI in Via L. Mancini 16 ( zona V giornate). Una villa d’epoca nel cuore della città con un piccolo giardino aperto nei periodi estivi dove si tengono bellissimi corsi di cucina.

image

 

Astrid Vinatzer, fondatrice della scuola, riceve nella sua cucina tutta bianca, un po’ provenzale, veramente bella per essere una “scuola”. Ogni lezione, di 3 h, è a tema : sushi, finger foods, il pesce azzurro, primi d’autore e comprendono: preparazione, presentazione e assaggio.

Alcune lezioni vengono tenute personalmente da grandi chef come Danilo Angè, Andrea Bevilacqua, Massimo Moroni per il sushi dal maestro Nakai.

image

Ad Astrid piacciono molto anche i bambini! Organizza piccole feste di compleanno per un massimo di 10 bimbi dai 6 anni in su. La festa (lezione) dura 2h costa 200,00€ , torta di compleanno inclusa.

image

Abbiamo incontrato ieri pomerggio Astrid nella nostra sede …una conversazione piacevole, interessante e divertente! Astrid e il suo modo di cucinare, presentare i piatti rappresenta pienamente l’essenza della vera esperienza milanese che noi vorremmo per i nostri studenti: cucinare divertendosi e allo stesso tempo con un po’ di storia !

Un paio di trucchetti al volo dal suo sito:

http://annarebeccamascol5.wix.com/ilgiardinodeisapori#!trucchi/cz20

image

Stiamo organizzando un primo appuntamento culinario con Astrid per novembre…ancora un po’ di pazienza e poi vi daremo tutte le informazioni su come parteciparvi!

Milan Word Expo 2015 – Milan Project

Milan Word Expo 2015 – Milan Project

Milan world expo 2015

Da sempre e in tutto il mondo Milano e’ riconosciuta come la capitale economica d’Italia, ma Milano non e’ solo questo…e’ molto di piu’!

Scopri con noi la vera essenza di Milano. Chiudi gli occhi ed immagina di esplorare i suoi confini, imparando l’italiano in un modo nuovo, divertente e stimolante.

Milan Word Expo 2015: Moda, Musica, Shopping, Cucina, Arte o Design …qualunque sia la vostra passione, abbiamo preparato un programma speciale per l’Expo su misura per voi. Un programma per soddisfare il vostro desiderio di arricchimento e curiosita’ su cibo, arte e cultura.

Clicca qui e scopri quello le nostre proposte per vivere insieme una vera esperienza di vita milanese! (Our Expo Milan Project)

http://expo2015-italiano-milano.com

Halloween: un menu’ magico e stregato!

image
Colorato, saporito, insolito il menù per Halloween. Se la preparazione di tutti i piatti è troppo lunga, si può scegliere uno dei primi tre e poi una cascata di biscotti belli e anche buonissimi.

Parmigiana di zucca

800 grammi di polpa di zucca – 500 ml di besciamella – 400 grammi di mozzarella – 100 grammi di parmigiano grattugiato – pangrattato – olio d’oliva – sale – pepe.

Dopo aver tolto la zucca dalla buccia, tagliate la polpa a fette spesse mezzo centimetro, poi passatele nel pangrattato salato e pepato e friggetele in una padella con olio abbondante.

Tagliate a cubetti la mozzarella e lasciatela sgocciolare, poi ungete il fondo di una teglia da forno con un filo d’olio e mettere sul fondo prima parte delle fette di zucca, poi la besciamella, la mozzarella e infine il parmigiano grattugiato, fino a finire gli ingredienti.

Cuocete il tutto a 200 gradi nel forno preriscaldato per 20 minuti, poi servite tiepida.

Spezzatino con patate

Una zucca da 1,5 kg circa – 300 grammi di spezzatino di vitello – 200 grammi di salsiccia a nastro – 400 grammi di patate – un dito di vino bianco – concentrato di pomodoro – una cipolla – brodo – farina – tre cucchiai di olio d’oliva- sale – pepe.

Con un coltello togliete la calotta alla zucca, poi svuotatela della polpa e lasciatela da parte.

Lasciate appassire nell’olio la cipolla che avrete in precedenza affettato, poi unitevi lo spezzatino con la farina, rosolate il tutto, aggiungete il vino e, dopo che sarà evaporato, salatelo e pepatelo, infine bagnatelo con un mestolo di brodo caldo e lasciatelo cuocere per circa un’ora e 20 minuti.

Tagliate a tocchetti le patate, poi unitele alla carne con la salsiccia tagliata a pezzetti e al concentrato di pomodoro che avrete diluito con un po’ di brodo, mescolate il tutto e lasciatelo cuocere per mezz’ora, poi servitelo dopo averlo rovesciato nella zucca con un pizzico di prezzemolo tritato.

Pollo stregato

Tre cucchiai di olio vegetale – 3 / 4 di zucchero di canna – 1,5 kg di petti di pollo tagliati a pezzetti – una cipolla tritata – uno spicchio di aglio bianco – due tazze di riso – quattro tazze d’acqua – un kg di zucca a cubetti – due cucchiai di prezzemolo tritato – un cucchiaino di timo in polvere – tre cucchiai di erba cipollina – 50 grammi di burro – un pizzico di sale.

Dopo che avrete riscaldato in una casseruola l’olio, unitevi lo zucchero e lasciatelo caramellare fino a quando non sarà diventato scuro.

Unite allo zucchero il pollo e mescolate il tutto fino a quando la carne non sarà del tutto ricoperta, poi aggiungetevi la cipolla con l’aglio e cuocete per un minuto senza smettere di mescolare.

Versate nella casseruola la zucca con il riso, poi unitevi l’acqua e cuocete piano per una mezz’ora, unite gli ingredienti rimasti e servite subito.

Cappelli delle streghe

150 grammi di farina – 15 grammi di cacao in polvere – 75 grammi di burro – due tuorli – 65 grammi di zucchero a velo – 20 ml di panna fresca – burro – 250 grammi di cioccolato fondente – 500 grammi di cioccolato fondente per la copertura – quattro rotelle di liquirizia – tre caramelle di liquirizia ripiene.

Mescolate in una terrina la farina setacciata con il cacao, lo zucchero a velo e il burro tagliato a cubetti, fino a quando non sarà diventato un impasto morbido e farinoso, poi adagiatelo su una spianatoia, unitevi i tuorli e impastate il tutto con le mani fino ad avere una palla solida ed elastica che lascerete a riposare in frigo per mezz’ora.

Versare in un pentolino sul fuoco acceso la panna fresca, poi unite il burro e, dopo che si sarà sciolto, aggiungete il cioccolato fondente e mescolate fino a quando non sarà ben sciolto.

Dopo aver tolto il pentolino dal fuoco, immergetelo nell’acqua ghiacciata e montate la crema ormai ben fredda, poi lasciatele rassodare in frigo.

Con un mattarello stendete la pasta al cacao e ricavatene con uno stampino sei dischi con un diametro di 3,5 centimetri e altri sei con il diametro di 8 centimetri, poi lasciateli cuocere per 15 minuti nel forno preriscaldato a circa 180 gradi.

Mentre i biscotti si raffreddano, con una siringa decorate i più piccoli con la crema ganche, poi teneteli in frigo per mezz’ora per lasciar rassodare la crema.

Sciogliete in un pentolino il cioccolato di copertura, poi tuffatevi i biscotti con la crema ganche, lasciando che siano interamente ricoperti, poi sgocciolateli su una gratella, infine fate la stessa cosa con i biscotti più grandi.

Adagiate sui biscotti più grandi un biscotto più piccolo, formando i cappelli, poi guarniteli con le stringhe di liquirizia e attaccate con la marmellata un pezzo delle caramelle di liquirizia ripiene, poi serviteli.

image

Aspettando Expo 2015…Pranzo Multietnico al Centro!

Aspettando Expo 2015…Pranzo Multietnico al Centro! Si, proprio cosi …Eccoci qui, pronti per il nostro PRANZO MULTIETNICO di inizio autunno!

Ci faranno compagnia ancora tantissimi paesi di tutto il mondo con PIATTI NUOVI e appetitosi. A breve, il menù..ma fidatevi, sarà tutto buonissimo!

Vi aspettiamo giovedi’ 30 ottobre, alle ore 13:00: il nostro VIAGGIO CULINARIO comincerà, alla scoperta dei profumi e dei sapori di tutto il mondo!

image

Lezioni di italiano al cinema…

L’italiano al cinema – Quante ingiustizie deve ancora subire il povero Gianni? Scopriamolo insieme domani! Venite al cinema con noi!

l'italiano al cinema

Dai colleghi d’ufficio, alla vicina di casa pestilenziale, fino alle pretese impossibili della ex moglie, le angherie quotidiane sono infinite. Marco invece é un uomo buono, gentile, indifeso. Innamorato di Cinzia la giovane collega che lo schiavizza e lo illude. Bisognerebbe arrabbiarsi e imparare a farsi rispettare, ma come si fa? Da soli è difficile ma forse unendo le forze…

Halloween: crostatine di zucca alla crema

 

image

Halloween: crostatine di zucca alla crema

Ingredienti

Per la base
– 175 gr farina 00
– 14 gr zucchero semolato
– 1/2 cucchiaino di sale
– 113 gr burro
– 40 ml acqua
– 35 gr di amaretti

per il ripieno
– 3 uova
– 110 gr zucchero di canna
– 425 gr di purea di zucca
– 1/2 cucchiaino di sale
– 120 ml di panna fresca
– 2 cucchiaini di cannella
– 1 cucchiaio di zenzero

Per guarnire:
– 200 ml di panna
– 2 cucchiai di sciroppo d’acero
– colorante alimentare
– 20 gr di amaretti

Cuciniamole insieme con questo video:

http://www.leitv.it/i-dolcetti-di-paola/ricette/crostata-zucca-amaretti-ricetta-facile/

Lezioni di cucina al Centro: Tiramisu’!

Learn italian in milan

Lezioni di cucina al Centro!

Ecco la ricetta per fare il tiramisu’….grazie a tutti i nostri studenti per l’attivita’ di cucina di ieri al Centro- Centro di lingua e cultura italiana! Attivita’ divertente e dolcissima!

INGREDIENTI (6 persone)
400 g di mascarpone
200 g di savoiardi
150 g di zucchero a velo
200 g di cioccolato fondente
4 tuorli
2 albumi
3 tazzine di caffè ristretto
cacao amaro

PROCEDIMENTO
Montate a neve soda gli albumi. Grattugiate il cioccolato fondente. Riunite in una ciotola i tuorli e lo zucchero, lavorateli a lungo con il cucchiaio di legno fino a renderli bianchi e spumosi. Incorporatevi delicatamente il mascarpone e poi gli albumi montati a neve. Coprite il fondo di un piatto da portata rettangolare a bordi alti con uno strato di savoiardi e spennellateli accuratamente con il caffè. Ricopriteli con uno strato di crema al mascarpone e spolverizzatela con un po’ di cioccolato grattugiato. Così di seguito fino a esaurimento degli ingredienti. L’ultimo strato deve essere di mascarpone spolverizzato di cacao. Ponete il dolce in frigorifero per circa tre ore. Buon appetito!!!