Archivio mensile:novembre 2014

Per chi ama il Natale e per chi proprio non lo sopporta…

image

SHOPPING NATALIZIO TRA I MERCATINI DI BENEFICENZA

Per chi lo ama, per chi cerca qualcosa di originale e per chi proprio non sopporta lo shopping di Natale e l’anima commerciale delle feste: una guida ai mercatini natalizi di beneficenza in giro per la città dove trovare un regalo che vale doppio: il valore aggiunto dato dal contribuire al benessere di chi è meno fortunato di noi. Ecco alcune proposte adatte ai gusti e alle tasche di tutti.

FONDACO

Arrivata alla sua diciottesima edizione, la mostra mercato dell’ Associazione Amici della Fondazione Floriani ONLUS, è un appuntamento che anche quest’anno viene ospitato presso Studio Zeta, opificio risalente agli inizi del 900. I visitatori potranno scegliere tra una vasta selezione di oggetti che vengono incontro alle esigenze economiche di ciascuno e anche acquistando qualcosa di piccolo si è certi di portare a casa un oggetto di qualità sopraffina, sia per la stessa qualità del prodotto che per l’attenzione posta al suo confezionamento. Bellissimi, oltre che buonissimi i panettoni di pasticceria proposti da Fondaco per il Natale 2014. La scelta alimentare prosegue specialità dolci e salate: alcuni “must” del Natale come il cioccolato artigianale, i torroncini, la frutta secca e poi ancora formaggi e addirittura un originale salame a forma di maialino. Inoltre la possibilità di trovare addirittura il pane fresco, sfornato due volte al giorno. Per chi cerca un pezzo davvero unico di arredamento Fondaco propone meravigliose sedie e panche, reinterpretate e rivisitate tra quadri, argenti, stampe, gioielli vari complementi d’arredo provenienti dagli antiquari milanesi e da donazioni private.
Infine, una sezione tutta dedicata a fiori e piante. Il ricavato sarà utilizzato per gli scopi dell’associazione: ampliare la rete di assistenza domiciliare continua e gratuita ai malati inguaribili, sostenere gli hospice e formare medici e personale qualificato con la nuova scuola di formazione.
Dove e quando: STUDIO ZETA, via Friuli 26 MM3 fermata Lodi T.I.B.B Dal 27 novembre fino al 4 dicembre 2014 con orario continuato dalle ore 10.30 alle ore 19.00. Inaugurazione giovedì 27 novembre 2014 alle ore 18.00.
Informazioni: Tel. 02.6261111 E-mail: info@fondazionefloriani.eu
NATALE PER EMERGENCY

Più di un mercatino, un vero Negozio di Natale. A Milano, il Natale di Emergency, che si svolge parallelamente in molte città italiane, avrà luogo nei100 mq messi a disposizione dalla libreria Hoepli. La possibilità è quella di acquistare oggetti provenienti dai paesi in cui opera Emergency e prodotti offerti dalle moltissime aziende che desiderano contribuire all’attività umanitaria dell’associazione. Oltre ad una vasta scelta di gadget (magliette, scaldacollo, tazze, portamonete, braccialetti, calendari etc) si possono trovare giocattoli e libri per bambini, prodotti di bellezza, bigiotteria e tutta una serie di prelibatezze alimentari e le tradizionali ceste natalizie. L’associazione, fondata nel 1994, lavora per offrire cure medico-chirurgiche gratuite alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. I proventi degli acquisti saranno destinati quest’anno alle attività di Emergency in Afghanistan.
Per visionare l’elenco completo dei prodotti: http://www.nataleperemergency.it
Dove e quando
Libreria Hoepli
Via Ulrico Hoepli, 5 Tel 02 864871 MM1 San Babila
Dal 29 novembre al 24 dicembre 2014 dalle 10.00 alle 19.00
Riaperture straordinarie dal 5 al 17 gennaio 2015.
Info: http://natale.emergency.it

B.LIVE

B.live è un progetto davvero speciale. B.live, a metà strada tra vivere e credere, vede protagonisti adolescenti la cui vita si è scontrata con il cancro. I ragazzi in cura presso l’Istituto dei Tumori di Milano progettano, realizzano e promuovono capi e accessori come T-shirt, borse e bijoux collaborando con le più importanti griffe di moda italiane e internazionali. La moda è solo uno dei tanti progetti seguiti dall’associazione che organizza anche feste, aperitivi, incontri con il supporto della Fondazione Magica Cleme Onlus e dell’Associazione Bianca Garavaglia . L’intento è creare intrattenimento e svago per ragazzi e bambini in cura, attraverso laboratori che li aiutino a vivere in maniera diversa la malattia e a comunicarla agli altri con coraggio e forza. La collezione di bijoux per questo Natale si può già acquistare da Wait And See in Via Santa Marta 14. E dal 26 novembre 2014, data di lancio dell’evento ufficiale, si potranno trovare nel loro negozio Near Shop in Piazza San Fedele. Non si può mancare! L’evento inizierà alle ore 19 e prevede aperitivo e dj set.
Dove e quando
Near Shop Milano Piazza San Fedele 1/3 (M1 M3 Duomo) dal 26 novembre 2014
Lunedi: 13.00-19.00 da Martedi a Sabato: 11.00-19.00
Info: Tel 02 38239874 E-mail info@bliveworld.org
Sito web http://www.bliveworld.org/ Pagina Facebook https://it-it.facebook.com/b.liveworld

INTRECCI SOLIDALI

Intrecci solidali è il nome del mercatino natalizio del CeLIM, giunto al suo quarto anno. CeLIM è una ONG operante in Africa e nei Balcani che gestisce progetti di cooperazione allo sviluppo e turismo responsabile. Si avvale del contributo di volontari che ai gestiscono il mercatino in cui sarà possibile trovare artigianato di qualità e prodotti alimentari provenienti da Mozambico, Zambia, Kosovo e Albania. L’ampia scelta di prodotti per la casa, la scuola e l’ufficio è una vera e propria esplosione di colore che soddisferà gli amanti dello stile etnico. Da non perdere le splendide gonne e i vestiti provenienti dallo Zambia e il Seposoap, sapone di speranza derivato dall’arbusto Jatropa. Per visionare il catalogo http://www.celim.it/images/catalogo_natale_bassa.pdf
Dove e Quando
CeLIM Via San Calimero 11/13 MM3 Crocetta, Autobus 94
Dal 15 novembre al 23 dicembre 2014 Lun-Ven 9-16 Sabato 10-19
Info: Tel 02 58316324 E-mail: celim@celim.it

MERCATINO DELLA CHIESA PROTESTANTE IN MILANO

Di qualsivoglia religione voi siate, vale sicuramente una visita il mercatino natalizio organizzato dalla Chiesa Protestante di Milano, sia perché dura il tempo di un weekend, sia perché vivere l’atmosfera della tradizione tedesca fa subito Natale. Il 29 e il 30 dicembre sarà possibile gustare le squisitezze dei grandi classici della gastronomia svizzera e tedesca come le salsiccette alla griglia con crauti, il formaggio svizzero, le confetture fatte in casa,la birra alla spina, come anche provare la loro versione della minestra di lenticchie. Il vin brulé, servito nella “tazza del buon ricordo”, potrebbe accompagnarsi con il il panpepato di Norimberga oppure con i “Christstollen” (un panettone natalizio tedesco). Ci sarà una parte riservata ai libri, la Grande Fiera del Libro, con una scelta di migliaia di volumi, nuovi e usati, in diverse lingue. Tra l’oggettistica: corone d’avvento della Foresta Nera, rami d’abete, biglietti e carta natalizia e vari manufatti artigianali, come quelli originali dell’Erzgebirge (Monti Metalliferi) e le stelle illuminate di Herrnhut. Da non perdere, infine il “Mercatino delle cose di altri tempi” e la Tombolata. Il ricavato netto della manifestazione sarà destinato per un terzo all’iniziativa Formazione e socializzazione per donne migranti ideata dal Servizio Rifugiati e Migranti e dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. Gli altri due terzi saranno destinati alla manutenzione della chiesa e al fondo sociale.
Dove e quando
Chiesa di via Marco De Marchi 9, MM 3 Turati, Tram 1, Autobus 43 e 94
Sabato 29 dicembre 2014 dalle ore 15 alle 21 e domenica 30 dicembre 2014 dalle 10 alle 15.
Info: Tel 02 655 2858 E-mail milano@chiesaluterana.it Sito web http://www.ccpm.org

I mercatini di solidarietà sono un’ alternativa al forsennato shopping natalizio e possono diventare occasione per conoscere nuove realtà e, perché no, scegliere di diventarne volontari.

Annunci

Tutto il bello di un weekend a Milano!

imageSe siete ospiti in citta’ per un weekend e non volete rinunciare all’occasione di uscire per visitare Milano, qui troverete i nostri consigli per non perdere l’opportunità di vivere la splendida e imponente atmosfera del Duomo, ma anche di concedervi una sana seduta di shopping nella vicina galleria Vittorio Emanuele o in via Montenapoleone, dove si trovano le boutique dei più celebri marchi mondiali, da Louis Vuitton a Prada.

Gli amanti dell’arte, invece, potranno finalmente visitare la Scala, splendido e celebre teatro cittadino che ospita spettacoli di prim’ordine. A due passi dalla scala vi è poi la piazza del Duomo, dove fra negozi e monumenti non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Se quello che cercate è invece il puro relax, un appuntamento alle Terme e’ quello che fa per voi, per regalarsi ore di piacere e coccole indimenticabili: ci sono oltre 30 trattamenti consigliati, da concedersi nei due ambienti, entrambi siti nei pressi del centro storico: il Giardino spagnolo e la Palazzina liberty.

A sera poi, potrete facilmente raggiungere i locali della città, sia quelli del centro che quelli dei navigli, per trascorrere una serata in allegria in compagnia dei vostri amici.

METROPOLITANA M4 A MILANO: NON E’ UN SOGNO!

imageMetropolitana M4 è un sogno? Pare di no perché dopo anni di attesa siamo arrivati al vertice di Palazzo Marino con i partiti di maggioranza e opposizione, poi finalmente il voto in giunta. Il sindaco Giuliano Pisapia ha incontrato alle 9 di questa mattina i capigruppo della maggioranza, alle 11 dell’opposizione, infine la Giunta comunale al completo si riunirà in giornata per approvare la delibera sulla creazione della linea blu metropolitana. In una intervista – che risale ad alcuni giorni fa – Pisapia ha detto che chi si dimostra non favorevole alla nuova metropolitana lo è “soltanto su singole e specifiche situazioni, come parco Solari.” Il sindaco di Milano infatti crede nel progetto e vuole andare avanti. Inoltre se non si organizza il tutto entro il 31 dicembre, Milano perderà 172 milioni di euro che il governo ha già stanziato per il nuovo metrò milanese. E perderebbe di fatto i 120 milioni di euro che sono stati usati per gli scavi già effettuati nella zona Forlanini e negli altri cantieri aperti per questo grandissimo progetto.

La nuova Linea Blu
Ad aggiungersi alla Rossa, alla Verde, alla Gialla, alla Lilla, la nuova metropolitana attraverserà Milano da Linate Aeroporto a San Cristoforo FS. La linea Blu incrocerà a San Babila la M1, a Sant’Ambrogio la M2, a Crocetta la M3. Il percorso della M4 unirà l’aeroporto di Linate con la città e servirà la parte di Milano a sud del Duomo.
M4: il percorso e le fermate
Il percorso su cui transiterà avanti e indietro la M4 è di 15 chilometri e le stazioni saranno 21: capolinea Linate, Forlanini, Forlanini Fs, Piazzale Argonne, Piazzale Susa, Piazzale Dateo, Piazza del Tricolore, San Babila, Sforza Policlinico, Santa Sofia, Vetra, De Amicis, Sant’Ambrogio, Parco Solari, Foppa, Corso Washington, Via Tolstoj, Piazza Frattini, Gelsomini, Segneri, copolinea San Cristoforo FS.

GLI MTV EMA 2015 A MILANO

mtv-ema-milano2015Sono ormai passati alcuni giorni da quando, nella serata di domenica 9 novembre sul palco di Glasgow, Nicki Minaj, al termine di tutte le premiazioni, ha dato l’esclusiva notizia che gli MTV EMA il prossimo anno si terranno domenica 25 ottobre 2015 a Milano al Mediolanum Forum di Assago, in vista di Expo 2015!! Sicuramente una bella notizia per tutti i giovani fan amanti della musica e delle celebrità che fanno parte dell’impalpabile mondo dello show business. Mancando undici mesi all’evento, è ancora presto per avere maggiori informazioni sui biglietti, le modalità di partecipazione, e soprattutto gli ospiti che si esibiranno, che verranno scelti la prossima estate in vista dei successi che risuoneranno nei Paesi di tutto il mondo.

La sigla EMA (o EMAs) sta per Europe Music Award, ed è una manifestazione musicale organizzata dall’emittente televisivaMTV Network Europe, dove vengono premiati i cantanti e le canzoni più popolari e ascoltate nel Vecchio Continente. Questo evento nasce nel 1994, in alternativa all’evento americano chiamato MTV Video Music Award, dove vengono premiati (di solito a fine agosto) i video più originali e visti dell’anno. Particolarità degli MTV EMA è che per ogni Paese europeo vengono candidati i cantanti nazionali più influenti dell’anno, in modo tale che poi ogni Stato avrà il proprio vincitore, in base ovviamente al voto popolare; quest’anno per l’Italia il premio Best Italian Act è stato vinto da Alessandra Amoroso. L’evento, però, trasmesso in tutto il mondo, ha un taglio prettamente statunitense, in quanto la trasmissione è in inglese, e i presentatori e i cantanti che si esibiscono fanno parte della scena musicale USA. Tutte le categorie con i vari cantanti candidati per ciascuna sono presenti nel sito ufficiale dell’evento, sul quale avvengono le rispettive votazioni.

Si è deciso per l’anno prossimo che ad ospitare questa importante manifestazione musicale sarà la città di Milano, (presso il Mediolanum Forum di Assago), che dal 1° maggio fino al 31 ottobre ospiterà l’evento mondiale di Expo 2015. Si è preferita Milano a Roma in quanto gli ultimi EMA milanesi si sono svolti nel 1998 al contrario, invece, di quelli della capitale, organizzati nel più recente 2004. Prevendite e biglietti non sono ancora disponibili, ma nei prossimi mesi vi aggiorneremo sulle notizie che ci saranno a riguardo, i costi e le modalità di partecipazione (in quanto si dice, senza alcuna certezza, che i minorenni non potrebbero assistere in prima persona!!). Per ora godiamoci la novità, e attendiamo con pazienza le prossime news!!

Al via l’Artigianato in Fiera 2014

image

Sabato 29 Novembre parte la diciannovesima edizione de L’Artigiano in Fiera la tradizionale fiera milanese dedicata al mondo dell’artigianato con ingresso gratuito, e che si concluderà nel weekend dell’Immacolata: 10 giorni in fiera e oltre 3.000 stand espositivi, con 150mila prodotti provenienti da circa 110 Paesi.

Il 2014 sarà un anno ricco di novità per la manifestazione. La rassegna di settore più importante a livello internazionale rimarrà aperta per dieci giorni (ingresso gratuito) fino all’8 Dicembre, mantenendo il prolungamento dell’orario già sperimentato nel 2013: dalle 10 alle 22,30 sia nei giorni feriali che festivi.

La mostra-mercato si estenderà su una superficie espositiva di 150mila metri quadrati, in cui si alterneranno odori e sapori dal mondo, con un’ampia offerta enogastronomica, italiana e internazionale, grazie a 60 aree ristoro e degustazione.

Come ogni anno i padiglioni ospiteranno diverse aree geografiche: Italia (pad. 1-3, 2-4 e 5), Europa (pad. 5-7), Paesi del mondo (pad. 6-10) con settori dedicati alle diverse regioni, nazioni e continenti.

“L’Artigiano in Fiera”, infine, si confermerà ancora come crocevia di stili e tendenze grazie a quattro aree tematiche votate all’eccellenza e all’innovazione nel padiglione 4: AF – Abitare la Casa (pad. 4), lo spazio dedicato all’arredamento e ai complementi d’arredo; AF – Moda l’area riservata al fashion e alla sartoria artigianale Made in Italy; AF – Giovani & Design in cui si esprimeranno i migliori talenti del design e del complemento d’arredo; e infine nel padiglione 3 AF – Passione Creativa e Cake design in cui opereranno i professionisti della sugar art.

Un’ottima occasione per scoprire le ultime tendenze, quindi, o per stuzzicare il palato con gusti a cui non siamo abituati, oppure per acquistare originali regali di Natale, ma l’Artigiano in Fiera è anche un evento pensato per le famiglie: per loro, nel pad. 5/7, ci sarà un’area dedicata con servizio di baby parking per i bambini tra i 4 e i 10 anni e l’area nursery, ci sono anche alcune attività, come il laboratorio creativo organizzato da Trenord in cui, all’interno di una struttura a forma di treno, i bambini realizzeranno la propria locomotiva, e l’esperienza sensoriale realizzata in collaborazione con l’associazione Opera San Benedetto tra casette di cartone in cui i bambini, bendati, aiuteranno una coda a ritrovare il proprio topo. Nel Percorso del Gusto, oltre alla presenza del nutrizionista disponibile a consigliare e rispondere alle domande di genitori e bambini, ci sarà l’Associazione Italiana Celiachia con attività educative sul fenomeno delle intolleranze e allergie alimentari.
Per tutta la settimana ci saranno, all’interno dell’Area Spettacolo, performance di danza contemporanea e acrobatica, teatrali, spettacoli di burattini, dimostrazioni artistiche, concerti, cabaret e animazioni, ed una gustosa merenda per allietare la permanenza dei piccoli visitatori.

Bosco Verticale e’ l’edificio piu’ bello del mondo.

Bosco verticale milano

A dispetto di tutti quelli che dicono che a Milano c’è poco “verde”, Stefano Boeri ha ovviato a questo problema con il suo progetto, inaugurato qualche giorno fa e che ha avuto subito il suo primo riconoscimento. Il Bosco Verticale è un grandioso progetto di riforestazione urbana inserito in una più ampia operazione di riqualificazione ecosostenibile, denominata Porta Nuova, che per la prossima Expo cercherà di stupire tutti con le innovative soluzioni green utilizzate su un’area di 300 mila metri quadrati.

Il complesso milanese, composto da due torri residenziali di 80 e 112 metri di altezza, è in grado di ospitare 800 alberi tra i 3 e i 9 metri di altezza. Scelto tra 800 grattacieli di tutti i continenti, si è aggiudicato l’International Highrise Award 2014. Inoltre, il suo sviluppo è seguito passo passo dalla Bbc, che gli dedicherà un documentario.

Ciò che ha colpito la giuria è stata l’importanza rappresentata dall’espressione del forte bisogno di contatto con la natura e dal vivido esempio di simbiosi tra architettura e natura, resa possibile dal grande lavoro dello studio Boeri e da tutto lo staff di agronomi-paesaggisti. Nulla è stato lasciato al caso. La scelta della specie ha privilegiato sempreverdi, sfoglianti e rampicanti fra cui lecci, roverelle, gelsomini ed essenze aromatiche, considerati idonei per le ottime capacità di adattamento alle condizioni atmosferiche delle diverse quote e adatte alla tutela della salute dei residenti, in quanto non appartenenti a quelle specie colpevoli della diffusione di allergie. Sulla facciata, le piante sono organizzate in modo da trasmettere a tutto il complesso un forte carattere peculiare come esempio urbano della “Milano che cresce”, ottenendo un piacevole impatto estetico.

Comfort, sicurezza e risparmio energetico sono altri importanti punti di forza dell’opera. Le fonti rinnovabili prevedono pale eoliche installate sulla copertura di ciascuna torre, 500 mq di pannelli fotovoltaici che rivestiranno parte dei parapetti e delle coperture e l’utilizzo di energia geotermica per gli impianti di riscaldamento e condizionamento estivo.

Stefano Boeri ha dichiarato: “Sono molto contento perché il premio che è stato assegnato al Bosco Verticale rappresenta un riconoscimento all’innovazione nell’ambito dell’architettura. E’ un invito a pensare l’architettura come un’anticipazione del futuro per ognuno di noi, non solo come l’affermazione di uno stile o di un linguaggio. Il Bosco Verticale è una nuova idea di grattacielo, in cui alberi e umani convivono. E’ il primo esempio al mondo di una torre che arricchisce di biodiversità vegetale e faunistica la città che lo accoglie. Sono felice per Milano, per Expo, e ringrazio chi ha promosso e sostenuto il nostro progetto, a partire da Hines Italia e dalle associazioni del quartiere Isola”.

Sognando il Natale con il Villaggio delle Meraviglie…

Cominciamo a sognare il Natale visitando il Villaggio delle Meraviglie.
image
Dal 29 novembre fino all’11 gennaio 2015, l’area che si trova vicino al Giardini Indro Montanelli di Milano tornerà a ospitare il magico Villaggio delle Meraviglie, che rallegrerà, con un tocco di magia, il Natale dei milanesi, dai più grandi ai più piccini.

Il complesso, a cura di Ambraorfei.it e Orizzonte Eventi, con la collaborazione dell’Assessorato Benessere, Qualità della vita, Sport e Tempo Libero, proporrà tutte le attrazioni degli ultimi anni, con qualche novità.

Una di queste, aperta a grandi e piccoli, sarà la pista di pattinaggio doppia, coperta e riscaldata, che nel 2013 ha visto 30.000 ingressi registrati, mentre chi ama il mondo dei cartoni animati avrà il piacere di provare i costumi dei personaggi più amati grazie alla partnership con Warm Up Industry, che da anni è specializzata nei costumi per i cosplayer.

Nella Casa di Babbo Natale, invece, sarà possibile fino al 25 dicembre spedire una letterina al vecchio con la barba bianca con l’indicazione del regalo di Natale chi si desidera, oltre a farsi scattare una foto, mentre dopo il 26 dicembre il suo posto sarà preso dalla Befana.

Tra le molte novità, ci sarà un cinema in 5D, dove gli spettatori avranno il piacere di vivere i loro film preferiti quasi dal vivo, oltre a una discesa libera, gommoni sul ghiaccio, gare con i cavalli, viaggi per una laguna con i roller, fino al palazzo dell’Uomo delle Nevi, mentre i romantici viaggeranno con la slitta di Babbo Natale e le famiglie potranno partecipare a Pesca il Pinguino.

In un’area riservata ci saranno laboratori didattici sul tema Salvare il pianeta, in vista di Expo 2015, mentre la cucina sarà curata dal ristorante Chalet Gabriele, con piatti tipici dell’Alto Adige tra cui la polenta con i suoi contorni, torte, castagne con panna, panettone e tanto altro ancora.

Il Villaggio sarà aperto al pubblico dal 29 novembre 2014 al 11 gennaio 2015, le piste di pattinaggio saranno aperte dalle 10.00 alle 21.00 e le attrazioni e i laboratori dalle 15,00 alle 20,00 nei giorni feriali e dalle 10.00 alle 20.00 nei festivi.

Per maggiori inforomazioni:
Tel. 02 87280954/349.38.56.585
Mail: paolo.fastcom@grupposantagostino.com, simonetta.fastcom@grupposantagostino.com